Questo sito utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza e la qualità dei nostri servizi. Utilizzando questo sito l'utente accetta di utilizzare i cookie. Maggiori informazioni Nascondi

Italia Centrale

Bisogno di un albergo?

Link sponsorizzati

Itinerari nelle vicinanze

Places of Interest

Contenuti con corrispondenza

Hotel nelle vicinanze

Ristoranti nelle vicinanze

Link sponsorizzati

🔎
POI
Location type: POI
Location address: Italia, L'Aquila
Numero di testi: 1
3 stars
Realizzato da wikipedia.org | Reference Sonnatahasse64 | © CC 3.0
Realizzato da wikipedia.org | Reference Wikipedia.org | © CC 3.0

L’Italia Centrale, Centritalia, Centro Italia o più semplicemente Centro, è quella parte del territorio italiano che, nella definizione dell’Istat adottata anche dall’Eurostat, comprende le regioni Lazio, Marche, Toscana e Umbria. Da un punto di vista puramente geografico il termine include anche l’Abruzzo, tuttavia questa regione, fino al 1860 terra di confine del Regno delle Due Sicilie, è legata da tradizione, storia, dialetto, cultura ed economia all’Italia Meridionale. Se si fanno considerazioni riguardo all’Italia preunitaria, allora anche la Romagna farebbe parte del Centro, poiché fu in parte terra pontificia come il Lazio, l’Umbria, le Marche. Quindi la Romagna dovrebbe essere parte dell’Italia Centrale anche perché la Romagna toscana era un territorio appartenente al Granducato di Toscana prima e della regione Toscana poi. Inoltre ci sono zone dell’Umbria (zona settentrionale da Città di Castello a Umbertide), della Toscana (alcune zone mistilingue della Romagna toscana) e delle Marche (zone settentrionali dove si sono verificati anche rettifiche di confine regionale)che sono legate linguisticamente alla Romagna. Analoga situazione si presenta per altri territori come l’ex circondario di Cittaducale (incorporato, fin dal 1927, alla provincia di Rieti, facente prima parte dell’Abruzzo Ulteriore II, provincia del Regno delle Due Sicilie) e agli ex-circondari di Sora e di Gaeta (dal 1927 aggregati al basso Lazio) i quali, dal punto di vista storico, vengono ancora considerati parte dell’Italia Meridionale, poiché prima del 1860 appartenevano al Regno delle Due Sicilie.

Classificare questo punto di interesse
Link ad un percorso

Maggiori informazioni

Commenti

Aggiungere commento