Questo sito utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza e la qualità dei nostri servizi. Utilizzando questo sito l'utente accetta di utilizzare i cookie. Maggiori informazioni Nascondi

Sagrestia Vecchia

Bisogno di un albergo?

Link sponsorizzati

Itinerari nelle vicinanze

Places of Interest

Contenuti con corrispondenza

Hotel nelle vicinanze

Ristoranti nelle vicinanze

Link sponsorizzati

🔎
POI
Location type: POI
Location address: Italia, Firenze
Numero di testi: 2
3 stars
Realizzato da wikipedia.org | Reference Sailko | © CC 3.0
Realizzato da wikipedia.org | Reference Wikipedia.org | © CC 3.0

La Sagrestia Vecchia, nella basilica di San Lorenzo di Firenze, è uno dei capolavori di Filippo Brunelleschi e dell’architettura del primo Rinascimento in generale. Vi ha lavorato con importanti contributi scultorei anche Donatello. Venne completata nell’architettura dal 1420 al 1428, mentre la decorazione scultorea è databile tra il 1428 e il 1443. L’opera, che è l’unica, che il grande architetto abbia curato fino al termine dei lavori, è stata ritenuta il paradigma di purezza geometrica ed eleganza lineare del suo percorso di architetto, che contiene in nuce elementi sviluppati in seguito, come la pianta nella Cappella dei Pazzi o le tribune Morte del Duomo di Firenze.

Classificare questo punto di interesse
Link ad un percorso

Maggiori informazioni

Realizzato da wikipedia.org | Reference Joanbanjo | © CC 3.0
Realizzato da wikipedia.org | Reference Wikipedia.org | © CC 3.0

La Sagrestia Nuova è un ambiente della basilica di San Lorenzo di Firenze, tra i capolavori di Michelangelo come architetto e come scultore. Nata come pendant alla Sagrestia Vecchia di Brunelleschi e Donatello, oggi fa parte del complesso museale delle Cappelle Medicee.

Classificare questo punto di interesse
Link ad un percorso

Maggiori informazioni

Commenti

Aggiungere commento