Wikipedia

Wikipedia

HomeItinerariLuoghi di interesse

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza e la qualità dei nostri servizi. Utilizzando questo sito l'utente accetta di utilizzare i cookie. Più informazioni Nascondi

Ferrovia della Stubaital

Pubblicità

Trainstation

AT |

Pubblico | IngleseTedesco

Risorsa: Herbert Ortner

Diritti d'autore: CC 2.5

La ferrovia della Stubaital è una linea a scartamento metrico dell'Austria oggi esercita come tranvia urbana ed extraurbana. Unisce Innsbruck al circondario della valle delle Alpi dello Stubai; dalla piazza della stazione, a Innsbruck, attraversa un percorso urbano sui binari tranviari della città immettendosi, dopo il terminale vecchio della Stubaitalbahn, nei binari in sede propria.
Le prime istanze per la costruzione di una ferrovia per Telfes e Fulpmes risalgono al 1886; il progetto, dell'ingegnere Von Schwind, prevedeva anche un proseguimento sino a Matrei innestandosi quivi alla Ferrovia del Brennero. Nel 1900 venne accordata la concessione per un progetto con trazione a vapore, dell'ingegnere Riehl, limitato a Fulpmes. Nel 1902 tuttavia lo stesso progettista proponeva alla AEG l'adozione della trazione elettrica a corrente alternata monofase, allora sperimentale e agli albori, a patto che questa concorresse alle spese di costruzione della ferrovia. La concessione venne accordata ufficialmente con atto giuridico del 17 agosto 1903 assegnando alla linea la qualificazione di ferrovia. I lavori iniziati nel 1903 si conclusero all'inizio dell'estate del 1904 inaugurando la nuova linea, il 31 luglio dello stesso anno, con trazione elettrica monofase a tensione di 2500 volt a 42,5 Hz. Il servizio venne svolto con elettromotrici a carrelli in grado di trainare anche carrozze a due assi e carri merci. Nel 1926 la tensione di linea venne innalzata a 3000 volt a frequenza industriale .

Risorsa: Wikipedia.org

Diritti d'autore: CC 3.0

Più informazioni

Indirizzo

Innsbruck-Land
Austria

Di più su questo luogo di interesse

Itinerari nelle vicinanze

Canali correlati

Pubblicità

© 2006-2018 RouteYou - www.routeyou.com