POI Wikipedia

Kolmården zoo safari

InformazioniItinerariLuoghi di interesse

This site is available in your language and country. Change the language to English and the country to United States.
Clicca qui per nascondere questo messaggio.

Autore: Wikipedia

SE | | Pubblica | FranceseIngleseOlandeseTedesco

Risorsa: Zoostar

Diritti d'autore: Creative Commons 3.0

Lo zoo safari Kolmården è il più famoso zoo svedese nonché uno degli zoo più grandi del mondo con la sua superficie di 1.75 chilometri quadrati. Lo zoo è situato vicino alla città di Norrköping in Svezia, a circa 150 chilometri a sud di Stoccolma. Il Kolmården è stato aperto nel 1965 e ad oggi conta all'incirca 550.000 visitatori medi stagionali attratti dalla consistente varietà di specie in via di estinzione, dagli spettacoli dei delfini, dalle numerose attività e dalle famose montagne russe. Il Kolmården è una società a responsabilità limitata in cui tutti i profitti vengono reinvestiti in attività e non riceve sussidi dal comune e dallo Stato.

L'idea dello zoo nacque nel 1962 da Ulf Svenssons, noto consulente comunale e imprenditore svedese. Nel 1964 il funzionario del governo svedese Per Axel Eckerberg inaugurò i lavori simbolicamente “dando la prima palata”. Oggi quel punto esatto prende il nome di Eckerberget.
Lo zoo fu aperto al pubblico nel 1965 e preso sotto la custodia del comune fino al 1997 quando fu acquisito da privati. Dal 2001 il Kolmården fa parte del gruppo “Parks & Resorts Scandinavia AB” che contiene al suo interno anche Gröna Lund, Skara Sommarland, Aquaria Vattenmuseum e Furuviksparken.
Nel gennaio del 1965 vennero importati i primi animali dalla Danimarca; all'inaugurazione dello zoo erano ospitati 210 animali.

Risorsa: Wikipedia.org

Diritti d'autore: Creative Commons 3.0

Più informazioni

Di più su questo luogo di interesse

Commenti

Itinerari nelle vicinanze

Canali correlati

Prova questa funzionalità gratuitamente con un abbonamento di prova MyRouteYou Plus.

MyRouteYou Plus

Se hai già un tale account, accedi ora.

© 2006-2020 RouteYou - www.routeyou.com