Questo sito utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza e la qualità dei nostri servizi. Utilizzando questo sito l'utente accetta di utilizzare i cookie. Maggiori informazioni Nascondi

CHIESA DI SAN GIORGIO

Bisogno di un albergo?

Link sponsorizzati

Itinerari nelle vicinanze

Places of Interest

Contenuti con corrispondenza

Hotel nelle vicinanze

Ristoranti nelle vicinanze

Link sponsorizzati

🔎
Place of worship
Location type: Place of worship
Location address: 29010, vigoleno di Vernasca, frazione Vigoleno
Numero di testi: 1
3 stars
Realizzato da Wizpr.guide | Reference Wizpr.guide | © All rights reserved
Realizzato da Wizpr.guide | © All rights reserved

La chiesa, dedicata a San Giorgio, il cui culto ha origini longobarde, fu probabilmente costruita nella seconda metà del 1100 e poi rimaneggiata nel corso dei secoli, in particolare nel cinquecento ed in epoca barocca. I lavori di restauro che si svolsero negli anni sessanta e settanta del secolo scorso riportarono il tempio all’antico stile romanico.
Sulla facciata tripartita si apre un portale a pieno centro e a strombatura multipla. I telamoni posti alla sommità degli stipiti sorreggono l’architrave liscio e la lunetta scolpita con San Giorgio che uccide il drago, riconducibile alla cosiddetta “Scuola di Piacenza”.
Sui lati della torre campanaria quadrangolare si aprono quattro bifore che rendono più armonico l’edificio.
Lo spazio interno della chiesa si divide in tre navate attraverso pilastri a sezione circolare; è scarsamente illuminato in modo da accentuare l’umiltà dell’uomo che nella casa di Dio non può mostrare se stesso apertamente e invita i fedeli alla preghiera nella sua atmosfera di silenzio.
Interessante il capitello del terzo pilastro di destra che reca una grande sirena bicaudata e figure che rappresentano forse un’allegoria della lussuria.
Nell’abside ha un ruolo di primo piano la scena di San Giorgio che uccide il drago e libera la principessa. Il Santo, con giubba e scudo crociati rappresentava simbolicamente la vittoria del Bene sul Male, ma anche quella del cavaliere crociato nella lotta contro gli infedeli.
 

Classificare questo punto di interesse
Link ad un percorso

Maggiori informazioni

Commenti

Aggiungere commento