Questo sito utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza e la qualità dei nostri servizi. Utilizzando questo sito l'utente accetta di utilizzare i cookie. Maggiori informazioni Nascondi

Battaglia di Capo Colonna

Bisogno di un albergo?

Link sponsorizzati

Itinerari nelle vicinanze

Places of Interest

Non ci sono punti di interesse disponibili

Contenuti con corrispondenza

Hotel nelle vicinanze

Ristoranti nelle vicinanze

Link sponsorizzati

🔎
POI
Location type: POI
Location address: Italia, Crotone
Numero di testi: 2
3 stars
Realizzato da wikipedia.org | Reference Samba | © CC 3.0
Realizzato da wikipedia.org | Reference Wikipedia.org | © CC 3.0

Capo Colonna è il promontorio che determina il limite occidentale del golfo di Taranto, dove sorgeva il tempio dedicato ad Hera Lacinia. Fino al XVI secolo era chiamato “capo delle Colonne” perché erano rimaste al loro posto molte colonne del tempio di Hera Lacinia. Anticamente il suo nome era Lacinion (Λακίνιον in greco). La sua importanza risiede nella quantità di elementi storici che sono legati a questa punta di terra protesa sullo Ionio. Sfortunatamente venne utilizzato come cava di pietre lavorate per il castello, il porto e i palazzi nobiliari locali fino a che solo una solitaria colonna rimase in vista dei naviganti, eretta fra i ruderi.

Classificare questo punto di interesse
Link ad un percorso

Maggiori informazioni

Realizzato da wikipedia.org | Reference CSvBibra | © CC 3.0
Realizzato da wikipedia.org | Reference Wikipedia.org | © CC 3.0

La battaglia di Capo Colonna (conosciuta anche come battaglia di Stilo) fu combattuta il 13 o 14 luglio 982 vicino Crotone, in Calabria, tra le forze dell’imperatore Ottone II ed i suoi alleati del nord, i Longobardi, da un lato, e, dall’altro, quelle di Abū l-Qāsim ʿAlī, Emiro di Sicilia della dinastia dei Kalbiti.

Classificare questo punto di interesse
Link ad un percorso

Maggiori informazioni

Commenti

Aggiungere commento