Wikipedia

Cattedrale di San Bavone

InformazioniItinerariLuoghi di interesse

This site is available in your language and country. Change the language to English and the country to United States.
Clicca qui per nascondere questo messaggio.

Autore: Wikipedia

BE | | Pubblica | CatalanoFranceseIngleseOlandeseSpagnoloTedesco

Risorsa: Cbyd

Diritti d'autore: Creative Commons 3.0

La cattedrale di San Bavone, in fiammingo Sint-Baafskathedraal, è l'edificio religioso principale della città belga di Gand, nella regione delle Fiandre. Rappresenta uno dei migliori esempi dell'architettura gotica secondo l'interpretazione del locale stile gotico brabantino.
Una prima cappella, in legno, dedicata a san Giovanni Battista venne consacrata in questo luogo nel 942 da Transmarus, vescovo di Tournai e Noyon. In seguito si iniziò la costruzione di una chiesa romanica, terminata nel 1038, della quale rimangono oggi delle tracce nella cripta. Infatti nel 1228 si cominciò la costruzione di un nuovo, più grande edificio gotico, l'odierno, ancora dedicato al Battista. Il cantiere iniziò a partire dal coro in stile Gotico francese, che entro un secolo venne portato a compimento, contornato da cappelle radiali. Solo nel 1462 si riaprì il cantiere. I lavori re-iniziarono con l'elevazione della torre-portico sulla facciata, elemento caratteristico dello stile gotico brabantino, ad opera dell'architetto Jan Stassin. Completata nel 1534 venne dotata di una flèche nel 1543. Tra il 1533 e il 1559 vennero costruiti l'alto transetto e il piedicroce con l'ossatura in pietra bianca e le pareti in laterizi che conferiscono un particolare effetto cromatico all'interno. Nonostante fosse già prevista dal progetto originale, la copertura a volte venne realizzata soltanto nel 1628.

Risorsa: Wikipedia.org

Diritti d'autore: Creative Commons 3.0

Più informazioni

Indirizzo

Sint-Baafsplein 1A, Gent, Oost-Vlaanderen, Belgio

Di più su questo luogo di interesse

Commenti

Itinerari nelle vicinanze

Canali correlati

Prova questa funzionalità gratuitamente con un abbonamento di prova RouteYou Plus.

Se hai già un tale account, accedi ora.

© 2006-2021 RouteYou - www.routeyou.com