This site is available in your language and country. Change the language to English and the country to United States.
Clicca qui per nascondere questo messaggio.

Chateau Petite Somme-Durbuy

Risorsa: Willem Vandenameele

La più antica menzione di un castello nella Petite-Somme risale all'XI secolo , quando apparteneva a Gozélon de Montaigu.

Tuttavia, l' attuale edificio risale a molto più tardi. Albert-Joseph de Favereau fece demolire il castello della famiglia Hamal e costruì sulle fondamenta una residenza in mattoni. Nell'ultimo quarto dell'Ottocento questa casa fu nuovamente demolita dagli allora proprietari insieme alla torre duecentesca sopravvissuta fino ad allora .

L'attuale palazzo neogotico fu costruito nel 1888. Uno degli annessi - l'unico rimasto del vecchio edificio - reca gli stemmi delle famiglie Hamal e Grane. Durante la prima guerra mondiale nel castello fu installato un ospedale da campo e quando i tedeschi diedero fuoco a diverse case del paese, vi trovarono rifugio anche gli abitanti colpiti.

Durante l' offensiva di Rundstedts durante la seconda guerra mondiale , le truppe americane occuparono il castello della Petite-Somme.

Nel 1949, su iniziativa dei sindaci Jean Andrieu van Herstal e Denis Deghaye van Oupeye, fu creata un'associazione con lo scopo di gestire una scuola per le vacanze, una scuola per disabili mentali , un ostello della gioventù, un campeggio e un albergo-ristorante. nel castello. L'attività di questa associazione terminò negli anni '70 quando gli organizzatori fallirono .

Negli anni '80, il castello ora vacante e abbandonato fu acquistato dalla International Society for Krishna Consciousness , che intraprese un'importante campagna di restauro.

Risorsa

Risorsa: Willem Vandenameele - Wikipedia

Commenti Statistiche

BE | | Pubblica | CatalanoFranceseIngleseOlandeseSpagnoloTedesco

Non avete trovato quello che cercavate?

Itinerari nelle vicinanze