Wikipedia

Wikipedia

HomeItinerariLuoghi di interesse

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza e la qualità dei nostri servizi. Utilizzando questo sito l'utente accetta di utilizzare i cookie. Più informazioni Nascondi

Gray's Inn Road

Pubblicità

Company

GB |

Pubblico | IngleseSpagnoloTedesco

Risorsa: Edward

La Honourable Society of Gray's Inn, meglio nota come Gray's Inn è una delle quattro Inn of court di Londra ad una delle quali è obbligatorio essere iscritti per potere esercitare la professione di barrister o di giudice in Inghilterra e Galles; oltre ad essere un ordine professionale di solito provvede anche a fornire, presso la propria sede, gli uffici agli avvocati e alle altre figure professionali ad essa legata. Non si sa con esattezza quando la Gray's Inn venne fondata, ma i dati più antichi risalgono alla fine del Trecento, tre secoli dopo Elisabetta I d'Inghilterra fu una generosa benefattrice e nello stesso periodo vi lavorò il filosofo Francesco Bacone. Nel suo periodo di massimo splendore arrivò ad ospitare fino a 200 avvocati, ma lo scoppio della Guerra civile inglese fu un duro colpo per tutte le Inn of Court; la Gray's non ritornò mai ed eguagliare lo splendore che aveva avuto in Epoca elisabettiana, tant'è che oggi è la Inn più piccola.
Durante il XII e XIII secolo il diritto, nella City of London veniva per lo più insegnato dalla chiesa, poi Enrico III d'Inghilterra con un decreto del 2 dicembre 1234 proibì tale pratica all'interno della City e successivamente una Bolla pontificia proibì al clero l'insegnamento del Diritto civile limitando la loro sfera di influenza a quello canonico. La data precisa della fondazione delle Inn è andata perduta poiché perduti sono i documenti che potrebbero attestarlo, i più antichi della Gray's Inn risalgono al 1370 circa e da essi si risale all'origine del suo nome. Esso deriva da Reginald de Grey, I barone Grey di Wilton e dalla sua famiglia in genere che abitavano nel palazzo che poi divenne la sede della Grey's. Diverse parti della casa vennero prese in affitto in modo che gli apprendisti potessero usarla come residenza e come sede per la loro pratica. Nel 1475 il barone Reginald de Grey allora in carica vendette la proprietà ad un gruppo di uomini che includeva il giudice Thomas Bryan , nel giro di qualche mese tutti coloro che avevano partecipato all'acquisto cedettero a lui la propria quota e Bryan divenne il solo proprietario. Nel 1493, con un documento, egli cedette parte della proprietà a Thomas Wodeward ed al giudice Robert Brudenell facendo in modo che parte dell'edificio e delle terre ritornasse in mano alla famiglia Gray. Nel 1510 furono di nuovo loro a vendere, questa volta a Hugh Denys, uomo di corte per Enrico VII d'Inghilterra e per suo figlio Enrico e ad altri. L'anno dopo Denys morì e, per sua volontà, la sua parte andò all'Ordine Certosino di Sheen Priory che ne conservò la proprietà fino al 1539 anno in cui si consumò la Dissoluzione dei monasteri in Inghilterra.

Risorsa: Wikipedia.org

Diritti d'autore: CC 3.0

Più informazioni

Indirizzo

Camden
Regno Unito

Di più su questo luogo di interesse

Itinerari nelle vicinanze

Canali correlati

Pubblicità

© 2006-2018 RouteYou - www.routeyou.com