Wikipedia

Wikipedia

HomeItinerariLuoghi di interesse

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza e la qualità dei nostri servizi. Utilizzando questo sito l'utente accetta di utilizzare i cookie. Più informazioni Nascondi

Castello di Ludlow

Pubblicità

Castle

GB |

Pubblico | CatalanoFranceseIngleseSpagnoloTedesco

Risorsa: Nev1

Diritti d'autore: CC 2.0

Il castello di Ludlow è un castello ormai disabitato e parzialmente in rovina che sorge nei pressi dell'omonima città. È collocato su un'altura che domina il Terme e nel Medioevo era un importante avamposto per controllare le Marche gallesi e come sede del governo inglese in Galles. Il castello venne probabilmente fondato da Walter de Lacy nel tardo XI secolo e rimase alla sua famiglia fino al 1115 anno in cui Hugh de Lacy morì senza lasciare eredi ed il castello andò alla corona fino a che Pain fitzJohn sposò Sibyl de Lacy, nipote del defunto Hugh che in dote portò il castello e molte altre proprietà. Durante l'Anarchia il cugino di Sibyl, Gilbert de Lacy, avanzò pretese sulla proprietà e durante quel periodo il castello passò di mano parecchie volte, anche se alla fine riuscì a tenerlo per sé. Fra il XII e il XIII secolo il maniero fu più volte ripreso dalla corona con lo scopo di assicurarsi la lealtà della famiglia Lacy che lo tenne, di nuovo, fino al XIV secolo quando passò, tramite matrimonio, ai Mortimer. Ruggero Mortimer, I conte di March vi risiedette a lungo e lo rimodernò e lo allargò. Nel 1772 il castello andò ai conti di Powys che lo ebbero in affitto dalla corona fino a che non lo comprarono nel 1811, attualmente il castello è amministrato dal The Trustees of the Powis Castle Estate
Walter de Lacy arrivò in Inghilterra come membro della corte di William FitzOsbern, I conte di Hereford nel 1066, oltre al titolo a FitzOsbern vennero assegnate delle terre e in quel periodo sorsero numerosi castelli, alcuni dei quali con lo scopo di rendere più sicuri i confini con il Galles. Walter doveva essere il secondo di FitzOsbern poiché venne ricompensato con un gran numero di manieri e una rendita di 423£ annue, almeno secondo il Domesday Book. Walter probabilmente costruì il maniero di Stanton Lacy attorno al 1085 e benché possedesse anche il castello di Ewyas Harold e di Weobley, entrambi nell'Herefordshire, presto la sua residenza più importante divenne il castello di Ludlow. La data di fondazione vera e propria è incerta giacché non esistono riferimenti precisi sul castello anteriori al 1139, anche se alcuni storici ritengono che la sua costruzione possa essere iniziata attorno al 1075. Walter morì nel 1085 per un incidente e gli successe il figlio Roger de Lacy , nel 1096 gli vennero portate via tutte le sue terre per aver cospirato contro Guglielmo II d'Inghilterra che vennero date a suo fratello Hugh. Quest'ultimo morì senza figli attorno al 1115 e il castello insieme alle altre proprietà di famiglia andaron alla corona. Il figlio di Roger, Gilbert de Lacy, provò invano ad avanzare delle pretese che il re ignorò completamente, comunque sia Roger che Hugh avevano anche una sorella, Agnes, la cui figlia Sibyl ricevette il castello per volere di Enrico I d'Inghilterra. Il re la fece sposare a Pain fitzJohn, probabilmente per i servizi che egli aveva reso al sovrano. A sud delle nuove proprietà di Pain si trovavano quelle di Miles di Gloucester, I conte di Hereford ed egli fece in modo di sposare la propria figlia Cecily con il primogenito di Gloucester, Roger Fitzmiles, 2nd Earl of Hereford nel gennaio del 1137 o 1138. Dopo la morte di Enrico avvenuta nel 1135 le incursioni dei gallesi entro i confini inglesi aumentarono in maniera esponenziale e durante un combattimento, nel 1137, una lancia colpì Pain alla testa provocandone la morte. Roger e Cecily pare che non fossero ancora sposati e la proprietà del castello divenne quindi oggetto di dubbio. Nello stesso periodo Stefano d'Inghilterra, nipote di Guglielmo il Conquistatore era venuto dalla Normandia per prendere il trono che Enrico aveva destinato all'unica figlia che aveva l'Imperatrice Matilde d'Inghilterra . Gilbert de Lacy ne approfittò quindi per recarsi da Stefano a perorare la propria causa circa i diritti che riteneva di avere su Ludlow. Nel dicembre 1137 Stefano firmò un documento secondo il quale Ludlow sarebbe rimasto a Cecily fino al momento del matrimonio con Roger, la primavera seguente il castello era già nelle mani di Gilbert. Nello stesso periodo Geoffrey Talbot , fratellastro di Sibyl de Lacy, prese i castelli di Ewyas Harold e Weobley. Il castello torna alle cronache nel 1139 quando viene assediato dallo stesso Stefano che vi si era recato per salvare il proprio alleato Enrico di Scozia. Alla morte di Gilber Ludlow passò a suo figlio Robert che morì senza lasciare eredi e la proprietà passò quindi al suo fratello minore Hugh de Lacy, signore di Meath nel 1162, dieci anni dopo Hugh prese parte all'invasione normanna dell'Irlanda e per questo venne creato Signore di Meath, egli passava molto tempo lontano da Ludlow e quando, nel 1177, la sua Signoria venne riconfermata Enrico II d'Inghilterra gli requisì il castello, forse nel tentativo di assicurarsi la sua lealtà anche dal di là del mare. Ludlow venne affidato alla custodia di Thurstan fitzSimon che la detenne fino al 1190, quando Hugh morì il 25 luglio 1186 suo figlio Walter era ancora minorenne e la proprietà venne tenuta in custodia dalla corona. Nel 1194 Riccardo I d'Inghilterra requisì di nuovo Ludlow poiché Walter aveva razziato le terre di Giovanni Senza Terra in Irlanda. A quel tempo Giovanni era in aperto conflitto con il fratello Riccardo e Walter aveva creduto, a torto, che il re avrebbe approvato tali incursioni. Walter provò ad offrire 1.000 £ per riavere indietro le sue proprietà, ma l'offerta venne ignorata, solo nel 1198 venne trovato un accordo che prevedeva il pagamento di 3.100 £. L'anno seguente le due figlie che Josceline Dinan aveva avuto con Sibyl de Lacy chiesero al re di poter avere accesso alla proprietà di Ludlow, ma tale richiesta venne respinta.

Risorsa: Wikipedia.org

Diritti d'autore: CC 3.0

Più informazioni

Indirizzo

Shropshire
Regno Unito

Di più su questo luogo di interesse

Itinerari nelle vicinanze

Canali correlati

Pubblicità

© 2006-2018 RouteYou - www.routeyou.com