Willem Vandenameele

Chiesa di San Giorgio - Sinsin

InformazioniItinerariLuoghi di interesse

This site is available in your language and country. Change the language to English and the country to United States.
Clicca qui per nascondere questo messaggio.

Pubblicità
Pubblicità

Autore: Willem Vandenameele

BE | | Pubblica | CatalanoFranceseIngleseOlandeseSpagnoloTedesco

Risorsa: Noël MERVEILLE

Questa chiesa si trova a Sinsin, nella parte che un tempo era Little Sinsin.

Grande Sinsin e Petite Sinsin sono stati un villaggio sin dalla dominazione francese.

La chiesa è dedicata a Sant Jordi o Sant Jordi .

Sant Jordi è uno dei santi che non sarebbe mai vissuto . Le prime menzioni di Joris furono registrate centinaia di anni dopo il suo presunto martirio.

Da adulto, Joris diventa un soldato e un ufficiale dell'esercito di Diocleziano . Quando ha emesso un decreto che ordinava la persecuzione dei cristiani, Joris ha rifiutato di partecipare alla persecuzione e si è dichiarato cristiano. Così Diocleziano lo fece uccidere.

Secondo la leggenda , nel 303 Giorgio fu catturato e torturato dai persecutori cristiani. Si sedette su una ruota con spade a doppio taglio, poste in un calderone di olio bollente , e bevve da una coppa avvelenata , ma rimase illeso . Colpita da questo miracolo, l' Imperatrice di Roma fu battezzata . Fu poi decapitato nella torre dei bastioni della città con Joris . Tutto questo sarebbe accaduto nella "Terra Promessa".

San Giorgio è tradizionalmente raffigurato con un drago , che la tradizione dice abbia ucciso. Il drago è un simbolo del paganesimo. L'uccisione del drago simboleggia la conversione di un paese o di una città pagana al cristianesimo.

La città è stata tiranneggiata da un drago. Ogni giorno divorava due pecore che venivano sacrificate per calmarlo. Quando l'ultima pecora se ne fu andata, il drago chiese sacrifici umani. La fortuna cadde anche sulla figlia del re. L'ha trovata morta vestita da sposa. Ma Joris attaccò il drago con una lancia e ferì la mostruosità. Promise al re e al popolo che se tutti fossero stati battezzati da lui, avrebbe ucciso la bestia. Quando il re e il popolo furono d'accordo, uccise il drago e quel giorno furono battezzate 15.000 persone.

Risorsa: Willem Vandenameele - Wikipedia

Di più su questo luogo di interesse

Commenti

Itinerari nelle vicinanze

Questo luogo di interesse sul tuo sito

<iframe src="https://plugin.routeyou.com/poiviewer/free/?language=it&amp;params.poi.id=8427022" width="100%" height="600" frameborder="0" allowfullscreen></iframe>

Prova questa funzionalità gratuitamente con un abbonamento di prova RouteYou Plus.

Se hai già un tale account, accedi ora.

© 2006-2023 RouteYou - www.routeyou.com